Blitz dei carabinieri forestali in Municipio a Finale Emilia


Nel corso della giornata di oggi a Finale Emilia, oltre che a Colorno (PR) e Cerea (VR), i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale di Modena, unitamente alle stazioni Carabinieri Forestale di Mirandola e di Fiorano Modenese, nonché di militari del Gruppo Carabinieri Forestale di Parma, hanno dato esecuzione a un decreto di perquisizione e sequestro presso gli Uffici del Comune di Finale Emilia e presso le sedi legali delle due ditte con cui l’amministrazione comunale aveva intrattenuto rapporti, relativamente al rifacimento di un tratto di viabilità stradale. L’indagine riguarderebbe la procedura di manutenzione straordinaria della strada Fruttarola.

Cinque sono le persone indagate per il reato di cui all’art. 353 bis per turbata libertà del procedimento di scelta del contraente – fa sapere una nota dei Carabinieri Forestali – tra cui i rappresentanti legali delle ditte coinvolte e alcuni dipendenti o professionisti incaricati dal Servizio dei Lavori pubblici del Comune di Finale Emilia.

L’indagine, tutt’ora in corso, riguarda ipotesi di incongruenze e profili di irregolarità nella procedura di esecuzione lavori e nell’affidamento degli incarichi connessi alla procedura pubblica d’assegnazione dell’intervento di rifacimento di un tratto stradale.