Compravendita ambulante abusiva di coltelli: due romeni finiscono nei guai a Mirandola


Ieri pomeriggio i carabinieri di Mirandola, nel corso di un normale servizio di controllo del territorio, hanno fermato e controllato in via 8 Settembre due cittadini romeni, residenti a Torino, i quali a bordo di una utilitaria stavano contrattando con alcuni cittadini del posto la compravendita di coltelli.

I due, però, esercitando l’attività ambulante in maniera del tutto abusiva, si sono visti sequestrare la merce ed il veicolo; si tratta, complessivamente, di 169 coltelli di varie dimensioni, quattro mannaie, quattro affila coltelli ed utensili vari. I due sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura modenese.