Giornata del ricordo, domenica a Zocca incontri al teatro

Le storie della famiglia Matatia e del giovane partigiano Franco Cesana e il contributo della comunità zocchese a favore degli ebrei durante la seconda guerra mondiale. Sono questi i temi al centro dell’incontro pubblico, promosso dal Comune con la collaborazione dell’istituto comprensivo, in programma domenica 9 febbraio al Teatro.Com, alle ore 16.

Durante l’incontro Roberto Matatia presenta il libro “I vicino scomodi”, storia di un ebreo di provincia negli anni del fascismo, e a seguire sarà illustrata, con la collaborazione del Comune di Prignano, la ricerca realizzata dagli studenti della scuola media di Prignano sulla figura di Franco Cesana, “il più giovane partigiano d’Italia”, ucciso durante un rastrellamento tedesco a Gombola nel 1944, quando non aveva ancora compiuto 13 anni.

L’iniziativa chiude il programma promosso dal Comune di Zocca in occasione del Giorno della memoria.