Da domenica torna regolare la circolazione ferroviaria sulla linea Bologna – Portomaggiore


Tornerà regolare domenica 16 febbraio la circolazione dei treni sulla linea Bologna – Portomaggiore, sospesa fra Budrio e Portomaggiore per i danni provocati all’infrastruttura ferroviaria dal maltempo.

Il traffico ferroviario fra le due stazioni era stato interrotto il 17 novembre scorso – a seguito dell’esondazione del torrente Idice – e il servizio garantito con autobus sostitutivi operativi anche dopo la reintroduzione, il 7 gennaio scorso, delle prime sei coppie di treni.

Da domenica 16 febbraio il servizio sarà rieffettuato dai treni, i cui orari sono nuovamente consultabili nelle stazioni e on line.

“È una grande soddisfazione la riapertura a pieno regime della linea Budrio-Portomaggiore a nemmeno due mesi e mezzo da un’alluvione così disastrosa – afferma l’assessore regionale ai Trasporti, Raffaele Donini – e ancora più sono soddisfatto per la grande rapidità con cui è stata affrontata questa emergenza che già in pochissime settimane aveva portato al recupero parziale dell’infrastruttura. Per questo ringrazio Fer, le aziende, i tecnici e le persone che hanno lavorato senza sosta per restituire mobilità a un territorio già provato dalle terribili conseguenze dell’esondazione dell’Idice. Un ottimo lavoro di squadra unito a un profondo senso di responsabilità”.

I lavori di ricostruzione della massicciata sono stati eseguiti da Fer (Ferrovie Emilia-Romagna) con un intervento di somma urgenza e completati nel giro di qualche settimana grazie ad una somma di circa 5 milioni di euro prelevata dal bilancio della Regione per gli investimenti per la manutenzione straordinaria, di cui 1,5 milioni per il ripristino della massicciata e della linea elettrica e i restanti 3,5 milioni per il completo risanamento della linea ferroviaria.