Presidio stamane alla Sistem Costruzioni di Solignano

Presidio con quasi 200 lavoratori e funzionari di Fillea Cgil, Feneal Uil e Filca Cisl Modena, stamane presso Sistem Costruzioni a Solignano. Il presidio a sostegno della vertenza per il rinnovo del contratto di lavoro Federlegno-Arredo e in vista dello sciopero del 21 febbraio, dopo la rottura delle trattative da parte di Federlegno.

“Nell’ultimo incontro del 9 gennaio, dopo 8 mesi di trattative – affermano i sindacati -l’associazione Federlegno Arredo ha deciso di abbandonare il tavolo di trattativa per il rinnovo del contratto.
Negli 11 incontri le delegazioni sindacali hanno sempre dimostrato ampia disponibilità a trovare soluzioni condivise senza però ricevere risposte positive su nessun titolo della piattaforma presentata a maggio 2019.
Federlegno ha dimostrato di perseguire un modello di impresa basato non sulla qualità del lavoro, sugli investimenti, sulla professionalità e sul benessere organizzativo, ma – aggiungono Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil – solo ed esclusivamente sulla riduzione dei costi e su una gestione unilaterale dell’organizzazione del lavoro”.