Deve scontare oltre 4 anni di reclusione per associazione a delinquere, armi e furto: rintracciato a Montecchio Emilia


Associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione abusiva di armi e furto. Con queste accuse, il Tribunale di Salerno ha inflitto una pena complessiva di 4 anni, 3 mesi e 12 giorni di reclusione, oltre alla pena pecuniaria di 32.000 euro, ad un operaio 45enne originario della Campania.

I fatti risalgono tra il 2008 ed il 2011 e sono stati commessi tutti nella provincia di Salerno. L’uomo, che da qualche tempo si era stabilito a Montecchio Emilia presso alcuni parenti è stato rintracciato ieri dai Carabinieri della locale Stazione che, dopo avergli notificato il provvedimento restrittivo, lo hanno tratto in arresto ed associato alla Casa Circondariale di Reggio Emilia, ove dovrà scontare la condanna.