Ritmo! Concerto per quartetto di percussioni, domenica a Castelnovo Monti


Inizia domenica 23 febbraio la rassegna “Musica per tutti” edizione 2020 proposta dall’Istituto Musicale “Merulo” di Castelnovo Monti. Si parte con un concerto dedicato al suono delle percussioni e alla loro infinita varietà di colori e ritmi: appuntamento alle ore 17 nella sala concerti del Merulo.

Il quartetto Acusma (formato dai giovani percussionisti reggiani Edoardo Ponzi, Gabriele Genta, Matteo Rovatti, Marco Lazzaretti) presenterà brani di Steve Reich, Varner, Heider, Wolfe scritti appositamente per strumenti a percussione e ne esaltano le loro caratteristiche timbriche, ritmiche e melodiche. Il quartetto Acusma rivolge da sempre un’attenzione particolare agli autori che basano parte del loro lavoro ad una scrupolosa e puntuale ricerca sonora del vastissimo mondo degli strumenti a percussione. In particolare sarà eseguita la celebre composizione di Giovanni Sollima “Millenium bug” un brano suddiviso in cinque parti, in cui si alternano momenti estremamente ritmici ad altri statici e che l’autore spiega essere “una riflessione su un’ansia che divide equamente virtuale e reale, tecnologia e spiritualità, un’antica ed ancestrale apprensione che l’uomo prova nei confronti delle grandi transizioni”.

I membri del gruppo vantano presenze in importanti rassegne e festival (Milano jazz, Fano jazz, Break in jazz, jexpoj, Entroterre, Museo in musica, Giardino della Poesia, Onde Musicali, Ora della Musica) e collaborazioni con Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Filarmonica Arturo Toscanini, Icarus Ensemble, FontanaMIX Ensemble, Orchestra L. Cherubini, Orchestra di Imola, Secret Theatre Ensemble.