Lapam ricorda Gianfranco Corni, per anni impegnato a Sassuolo e segretario a Maranello e Fiorano


“La morte di Gianfranco Corni ci rattrista come associazione. Per una vita Gianfranco ha lavorato, a Sassuolo, a Maranello, a Fiorano e poi ancora a Sassuolo, per le imprese del Distretto sapendo consigliare gli imprenditori del comprensorio e facendo sempre con scrupolo il proprio dovere”. Carlo Alberto Rossi, segretario generale Lapam Confartigianato, ricorda così Corni, scomparso proprio a causa del terribile coronavirus.

Corni è stato segretario delle sedi di Maranello e soprattutto di Fiorano, prima di tornare nella sede di Sassuolo dove ha collaborato anche dopo essere andato in pensione. “Per tanti anni, quasi 50, Corni è stato un riferimento per le imprese del territorio – conclude Rossi -, con lui se ne va un autentico uomo d’associazione”.