Bologna: rimodulazione delle frequenze dei bus urbani nelle giornate di sabato


A decorrere dal 28 marzo sono rimodulate le frequenze delle principali linee urbane di bus di Bologna nelle giornate di sabato, in coerenza con la domanda di trasporto ancor più contenuta dopo i più recenti provvedimenti delle Autorità in merito alla riduzione degli spostamenti non indispensabili delle persone.

Dal 28 marzo, sono state impostate frequenze costanti delle corse durante tutto il servizio diurno del sabato per le linee 11, 13, 14, 16, 19, 20, 21, 25, 27, 29, 30, 32, 33, 37, 55 e della navetta T2.

Al sabato, le linee 11, 14, 20, 21 e 27 hanno corse ogni 10 minuti; la linea 13 ha frequenza di 10-11 minuti; la linea 19 ha frequenza di 12 minuti; la linea 25 ha una frequenza di 15 minuti; le linee 29, 30, 32 e 33 hanno una frequenza di 20 minuti; la navetta T2 ha frequenza 26 minuti; le linee 16, 37 e 55 hanno frequenza 30 minuti.

 Per quanto riguarda la fascia oraria serale, su queste linee è confermata la riduzione già in vigore dal 23 marzo scorso.

Restano invariate le frequenze delle linee collinari 51, 52 e 59 e delle linee notturne 61 e 62.

Invariate sono anche le limitazioni di percorso in vigore di norma nel servizio del sabato:

  • la linea 35 nel pomeriggio è limitata al tratto Lazzaretto – Stazione.
  • la navetta A è limitata al tratto Piazza Cavour – Poliambulatorio Rizzoli.
  • la linea 55 nel pomeriggio copre il percorso Pilastro – Villa Mazzacorati.

 

La rimodulazione degli orari è operata in accordo con l’Agenzia per la Mobilità SRM, le Istituzioni e la Regione Emilia-Romagna.

Tutti gli orari modificati sono consultabili e scaricabili alla sezione “Percorsi e orari” del sito web di Tper, selezionando la linea e la data d’interesse.