Spesa e pasti a domicilio: con i volontari a Polinago servite 20 famiglie


A Polinago sono una ventina le famiglie che usufruiscono del servizio di consegna a domicilio della spesa alimentare o di pasti caldi sia a pranzo che a cena, svolto dai volontari della protezione civile e della proloco, in accordo con Cir-Food.

L’iniziativa, attivata lo scorso 18 marzo, è promossa dal Comune e «fa parte – sottolinea il sindaco Gian Domenico Tomei – di una serie di misure attuate per far fronte all’emergenza Covid-19 per poter andare incontro a quei cittadini che oggi hanno difficoltà di fruizione dei servizi di base».

Grazie ai 15 volontari, aggiunge Tomei, «abbiamo raggiunto circa 21 famiglie, prelevando generi alimentari dagli esercizi di Pavullo e dalla farmacia dell’ospedale che fornisce medicinali particolari ai pazienti. In particolare il servizio è stato svolto e risolto brillantemente dai giovani volontari anche nelle giornate del 26 e 27 marzo, quando qui ha nevicato in maniera significativa creando notevoli difficoltà alla circolazione».

Per agevolare la fruizione agli uffici comunali, inoltre, l’amministrazione ha predisposto anche la limitazione degli accessi del pubblico, sottoponendoli ad un primo filtro per facilitare il più possibile lo svolgimento delle pratiche via mail e attraverso contatti telefonici. Sempre su questa linea è stata attivata, con delibera di giunta, la possibilità del telelavoro per i dipendenti che ne facciano richiesta.

Tutti i locali del municipio, inoltre, sono stati sottoposti a sanificazione e sono presenti, ben visibili, gli appositi disinfettanti per le mani, a disposizione del personale e dei cittadini.

Tutte le informazioni sui servizi ai cittadini sono consultabili sul sito internet del comune di Polinago www.comune.polinago.mo.it o sulla pagina facebook Comune Polinago.