“Fumo il sigaro in strada perché in casa non posso”: sanzionato a Carpi


Ieri a Carpi i carabinieri hanno multato un uomo che, all’inerno di un parco, telecomandava un’auto elettrica. “A mia moglie dà fastidio che fumi il sigaro in casa e quindi ne ho approfittato per distrarmi un po’”….E’ questa l’affermazione fatta dall’uomo ai Carabinieri.

I numerosi controlli effettuati in tutta la zona del carpigiano hanno consentito di rilevare complessivamente 15 persone in violazione della normativa anti contagio. Di queste otto erano in spostamento all’interno del proprio comune in assenza di comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità, tre si erano spostati al di fuori del proprio comune di residenza e quattro per aver costituito un assembramento in luogo pubblico o aperto al pubblico.

Nel pavullese le sanzioni elevate sono state sei, due a Serramazzoni, una a Zocca, una a Montefiorino, una a Montese e una a Lama Mocogno; tutte accertate nei confronti di persone a bordo di veicoli. In una circostanza in particolare, due contravvenzionati provenivano dal bolognese, da dove erano appena giunti per andare a controllare la loro seconda abitazione.