Punti prelievi, nuove modalità di accesso e prenotazione


Riparte l’attività programmata dei Punti prelievi della provincia di Modena, con nuove modalità di accesso e prenotazione che rispettano le misure per prevenire il contagio. Tra le novità, lo stop all’accesso diretto e un numero dedicato per riprogrammare gli esami sospesi a partire dal 16 marzo a causa dell’emergenza coronavirus.

Nuove prenotazioni – La data da segnare sul calendario è quella di lunedì 18 maggio, quando sarà possibile effettuare le nuove prenotazioni per le prestazioni, che saranno erogate a partire da mercoledì 20 maggio. Tre le opzioni a disposizione dei cittadini per prenotare gli esami:

  • per telefono al numero verde 800 239123
  • online sul portale Cupweb (www.cupweb.it) o tramite il proprio FSE (Fascicolo sanitario elettronico)
  • in farmacia, solo se è necessario ritirare i contenitori per la raccolta dei campioni biologici (feci e/o urine).

Esami sospesi – Novità anche per le prestazioni di laboratorio sospese nel periodo che va dal 16 marzo al 17 maggio a causa dell’emergenza coronavirus. I cittadini che non hanno potuto effettuare l’esame per la sospensione dell’attività non urgente riceveranno un SMS contenente le indicazioni per riprogrammare la prestazione, se considerata ancora necessaria, anche dopo aver consultato il proprio Medico di medicina generale. Non è necessaria una nuova ricetta medica.

Stop all’accesso diretto – In nessun Punto prelievi dell’Azienda USL sarà possibile effettuare la prestazione in accesso diretto, ma solo ed esclusivamente su prenotazione. Tutti gli esami, infatti – anche quelli urgenti o che prevedono la consegna di contenitori con campioni biologici – dovranno essere prenotati.

Con una sola eccezione: continueranno a essere effettuati ad accesso diretto i prelievi per le terapie anticoagulanti orali (TAO).