Finisce in ospedale dopo una lite, i carabinieri gli trovano addosso della cocaina


I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sassuolo, nel corso della notte hanno arrestato un cittadino maghrebino, 36 enne, in Italia senza fissa dimora e non in regola con le norme del soggiorno. Lo stesso si era presentato presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Sassuolo, accusando dolori all’addome conseguenti ad una lite che aveva avuto poco prima con alcuni suoi connazionali. Le motivazioni raccontate hanno indotto i sanitari ad avvisare i Carabinieri di Sassuolo che sono immediatamente intervenuti per accertare meglio le dinamiche dei fatti. Però, l’arrivo dei militari in uniforme ha innervosito il magrebino, inducendo i Carabinieri alla perquisizione degli abiti indossati dall’uomo. Nella tasca dei suoi pantaloni i militari hanno così rinvenuto due involucri di sostanza stupefacente del tipo cocaina, dal peso di grammi 19,40. Per questo motivo l’uomo, dopo essere stato dimesso dall’ospedale, è stato dichiarato in arresto per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti e trattenuto nelle camere di sicurezza dei Carabinieri di Sassuolo, in attesa del rito direttissimo. La sostanza è stata sequestrata.