Un’estate sicura in Appennino modenese, attiva la Guardia medica turistica


Veduta della valle dello Scoltenna – territori di Fanano e Pavullo (foto Walter Bellisi)

Sicuri e curati, anche in ferie. È cominciato il 29 giugno il servizio di assistenza ai turisti in Appennino, che sarà attivo fino al prossimo 4 settembre, a disposizione di chi trascorrerà le proprie vacanze nell’area della provincia di Modena. Quest’anno, a differenza del passato, anche per la cosiddetta Guardia medica turistica vi sono alcune indicazioni legate al Covid-19. Nelle Case della Salute sono attivi i varchi di controllo per verificare l’eventuale presenza di febbre, mentre negli ambulatori dei Medici di base e dei pediatri che effettuano il servizio è previsto un breve triage prima dell’accesso, che sarà comunque sempre previo appuntamento.

Dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 20, l’assistenza sanitaria dedicata ai turisti verrà assicurata dai Medici di medicina generale e Pediatri di libera scelta del territorio convenzionati con l’Azienda USL di Modena, secondo gli orari che sono esposti presso i rispettivi ambulatori dislocati sul territorio, in altri luoghi di riferimento per i cittadini nelle diverse località turistiche e sulla pagina dedicata www.ausl.mo.it/guardiamedica.

In orario notturno dalle 20 alle 8, nei giorni prefestivi dalle 10 alle 20 e durante i festivi dalle 8 alle 20 sarà assicurato anche ai turisti il Servizio di Continuità Assistenziale.

La Guardia Medica Turistica è rivolta a turisti italiani e stranieri, ai lavoratori stagionali e a tutti i cittadini che spostano il proprio domicilio nei territori delle montagne e delle colline modenesi nei comuni di Guiglia, Zocca, Montese, Pavullo, Polinago, Lama Mocogno, Serramazzoni, Fanano, Sestola, Montecreto, Pievepelago, Riolunato, Fiumalbo, Frassinoro, Palagano, Prignano sulla Secchia e Montefiorino.

La tariffa applicata per le prestazioni sanitarie, secondo quanto previsto dalle normative in materia, è di 15 euro per la visita ambulatoriale e 25 euro per la visita domiciliare. Orari, contatti e informazioni sono visionabili alla pagina www.ausl.mo.it/guardiamedica oppure si può contattare il numero verde regionale 800 033 033.