Calcio: Serie A, Sassuolo – Genoa 5-0


Grande calcio e bella vittoria per il Sassuolo di Roberto De Zerbi, che al Mapei Stadium spazza via il Genoa per 5-0. I neroverdi confermano ancora una volta il loro strepitoso stato di forma, dall’altra parte i rossoblu’ saranno costretti a lottare per la salvezza col Lecce (vittorioso ad Udine per 2-1) fino all’ultima giornata, dove affronteranno al Ferraris il Verona, mentre i giallorossi ospiteranno al Via del Mare il Parma. La gara inizia a ritmi piuttosto lenti, anche per via del grande caldo.

Fin dalle prime battute e’ pero’ proprio la squadra neroverde che domina dal punto di vista del gioco. La prima occasione arriva all’11’ con una punizione mancina di Berardi che da ottima posizione calcio fuori di un soffio. I padroni di casa confezionano palle-gol a ripetizione, con il Genoa che non riesce a reagire. Al 26′ vantaggio Sassuolo: cross di Rogerio, sponda Berardi per Traore’ che da pochi passi mette alle spalle di Perin.

Cinque minuti piu’ tardi, sempre Traore’ sfiora il raddoppio, ma il 23 spreca una clamorosa doppia occasione. Nella panchina dei liguri c’e’ qualche protesta di troppo nei confronti dell’arbitro Maresca che al 38′ allontana Nicola.

Nemmeno due giri d’orologio e’ arriva il 2-0 della squadra di De Zerbi con una perfetta conclusione a giro di mancino di Berardi che si insacca all’incrocio dei pali non lasciando scampo all’estremo difensore del Genoa. Nella ripresa il Genoa prova il tutto e per tutto e al 50′ va vicino al gol che poteva riaprire la gara con Pandev, ma il sinistro del macedone si spegne di poco a lato. Il numero 19 rossoblu’ ci crede e prova a scuotere i suoi compagni, ma al 55′ e’ Consigli a bloccare un altro suo tentativo.
La squadra di Nicola e’ piuttosto sbilanciata e Caputo chiude il match al 66′ in contropiede, realizzando la sua ventesima rete in campionato. Il Sassuolo continua a dominare il match in lungo e in largo, cosi’, Raspadori, appena entrato, al 74′, cala il poker con un bellissimo coast to coast concluso con un perfetto diagonale rasoterra. Neroverdi scatenati e Caputo al 77′ punisce ancora Perin siglando il gol del definitivo 5-0.

IL TABELLINO

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli 6.5; Toijan 6, Marlon 6, Ferrari 6, Rogerio 6.5 (34′ st Kyriakopoulos sv); Bourabia 6.5, Locatelli 6.5 (27′ st Obiang 6); Berardi 7.5 (34′ st Manzari sv), Djuricic 6.5 (27′ st Raspadori 6.5), Traore’ 7 (20′ st Haraslin 6.5); Caputo 7.5.
In panchina: Pegolo, Russo, Magnanelli, Peluso, Muldur, Magnani, Ghion.
Allenatore: De Zerbi 7.

GENOA (4-4-2): Perin 5; Biraschi 5 (1′ st Criscito 6), Goldaniga 5.5, Romero 5, Masiello 5; Jagiello 5 (15′ st Behrami 5.5), Lerager 5, Schone 5.5 (27′ st Iago Falque 6), Cassata 5 (1′ st Ankersen 5); Pinamonti 6, Pandev 6 (27′ st Favilli 5.5).
In panchina: Ichazo, Marchetti, Zapata, Barreca, Ghiglione, Destro, Rovella.
Allenatore: Nicola 5.

RETI: 26′ pt Traore’, 40′ pt Berardi, 21′ st e 32′ st Caputo, 29′ st Raspadori.
ARBITRO: Maresca di Napoli 6.

NOTE: serata calda, terreno di gioco in buone condizioni. Espulso al 38′ l’allenatore del Genoa, Davide Nicola. Ammoniti: Romero, Obiang. Angoli: 2-3. Recupero: 4′; 2′.