L’assessore Mariafrancesca Sidoli parteciperà alla commemorazione del 2 agosto in memoria delle vittime della strage di Bologna


Domenica 2 agosto, a Bologna, l’assessore Mariafrancesca Sidoli rappresenta il Comune di Reggio alla cerimonia di commemorazione del 40° anniversario della strage alla stazione ferroviaria, avvenuta nel 1980. Sarà inoltre presente anche il Gonfalone della città di Reggio Emilia, quale ulteriore segno istituzionale di partecipazione e vicinanza alle vittime della strage.

La cerimonia di commemorazione avrà inizio dalle ore 8.30 in piazza Maggiore con il dispiegamento dei Gonfaloni e l’accoglienza delle autorità, dei rappresentanti delle città, degli enti e delle associazioni aderenti alla manifestazione e la cittadinanza per l’accesso alla platea della piazza.

Alle ore 10, intervento del presidente dell’Associazione familiari vittime della strage alla Stazione di Bologna Paolo Bolognesi. A seguire, dopo il minuto di silenzio in memoria delle vittime, intervento del sindaco di Bologna Virginio Merola e a conclusione della cerimonia il discorso del presidente del Senato della Repubblica, Maria Elisabetta Alberti Casellati.

Alle ore 11.15, sempre in piazza Maggiore, collegamento streaming da piazza Medaglie d’Oro, la piazza antistante la stazione, dove saranno deposte le corone in omaggio alle vittime nella Sala d’Attesa e l’intitolazione della Stazione alle ‘Vittime della Strage del 2 agosto’. Alle 11.45, la commemorazione si sposterà al Primo binario della Stazione di Bologna, dove saranno deposte le corone al cippo che ricorda il sacrificio del ferroviere Silver Sirotti deceduto nella strage del treno Italicus. Alle ore 12, dal piazzale est della Stazione di Bologna partirà il treno straordinario per San Benedetto Val di Sambro.

Alle 11.15, nella chiesa di San Benedetto, monsignor Matteo Maria Zuppi, arcivescovo metropolita di Bologna, celebrerà la santa messa.

***

Anche la Provincia di Reggio Emilia, con il gonfalone ed il consigliere delegato Nico Giberti, parteciperà domenica a Bologna alla commemorazione del 40esimo anniversario della strage del 2 Agosto, Giornata in memoria delle vittime di tutte le stragi, alla quale saranno presenti la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati ed il viceministro dell’Interno Vito Claudio Crimi.

Le cerimonie istituzionali e le iniziative promosse dal Comitato di solidarietà alle vittime delle stragi si terranno nel rispetto delle misure di contenimento del coronavirus. La commemorazione istituzionale sarà trasmessa anche in diretta streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Comune di Bologna. Sul sito del Comune di Bologna, sulle pagine social istituzionali (Facebook, Twitter, Instagram) e sul canale Telegram, tutti gli appuntamenti e le iniziative collegate al quarantesimo anniversario della strage alla stazione.

Il tradizionale incontro nella Sala del Consiglio comunale con l’Associazione familiari vittime della strage alla stazione di Bologna, si terrà quest’anno nel Cortile d’onore di Palazzo d’Accursio, nel rispetto delle misure anti-Covid. Il sindaco e presidente del Comitato di solidarietà alle vittime delle stragi, Virginio Merola, accoglierà i familiari a partire dalle 9. Alle 10 in piazza Maggiore interverrà invece il presidente dell’Associazione familiari vittime della strage alla stazione di Bologna, Paolo Bolognesi.

Alle 10.25, sempre in piazza Maggiore risuonerà il fischio del treno in collegamento streaming con la stazione, seguirà un minuto di silenzio in memoria delle vittime. Subito dopo, gli interventi del sindaco di Bologna Virginio Merola e della presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati.

Alle 11.15, in piazza Maggiore saranno trasmesse, in collegamento streaming dalla lapide nella sala d’aspetto della stazione, la deposizione delle corone in memoria delle vittime della strage e la scopertura della targa di intitolazione della stazione alle vittime della strage del 2 agosto 1980.