Sassuolo si riaccende con la voce di Matteo Macchioni

Finalmente le note di uno strumento in questo caso il pianoforte e la voce quella del tenore Matteo Macchioni riempiono nuovamente l’aria di piazzale della Rosa in centro a Sassuolo. Finalmente un’artista e il suo talento da esibire di fronte a un pubblico numeroso, quanto un teatro Carani esaurito (700 posti). Un pubblico al tempo del covid, quindi distanziato e con mascherina ma reale e non virtuale. Matteo apre una serie di tre spettacoli presso la piazza più bella della Città e lo fa regalando un concerto (gratuito) per festeggiare il suo decimo anno di attività.

Sul palco con lui anche alcuni ospiti come la bravissima Veronica Perseo vincitrice di “tali e quali show”, il chitarrista Francesco Landi e l’attore Demo Mura.
La bella voce di Matteo porta la platea in un piacevolissimo viaggio tra vari generi musicali come il pop, il rock e la lirica.

L’emozione per questa ripartenza artistica per una volta riguarda sia il cuore del giovane artista che quello del pubblico Sassolese, qualche mese fa anche solo pensarla una serata come questa sarebbe apparso presuntuoso. Complimenti quindi alla produzione, l’amministrazione e a mister Matteo Macchioni per aver riportato lo spettacolo dal vivo in Città.

Claudio Corrado