Un cardiotocografo in dono a Ostetricia e Ginecologia del Santa Maria Nuova

Un cardiotocografo del valore di 7mila euro è stato donato da progetto SENOnALTRO dell’associazione Vittorio Lodini alla struttura di Ostetricia e Ginecologia del Santa Maria Nuova.

Si tratta di uno strumento di ultima generazione che consente di monitorare il benessere fetale nell’ultimo trimestre di gravidanza e durante il travaglio attraverso la registrazione del battito cardiaco del bambino. L’apparecchio è anche in grado di registrare le contrazioni della madre e dà modo di giudicare come il bimbo si adatta al travaglio. Queste attrezzature sono particolarmente utili nelle gravidanze a rischio perché permettono di valutare quando sia indicato proseguire con il travaglio fino al parto e quando invece sia necessario effettuare un taglio cesareo.

La consegna dell’attrezzatura è avvenuta questa mattina alla presenza del direttore di Ostetricia e Ginecologia Lorenzo Aguzzoli, della ginecologa Emanuela Carossino, del direttore della Neonatologia Giancarlo Gargano. Presenti anche i dottori Francesco Soncini e Maria Chiara Rompianesi, che a nome della Direzione medica dell’ospedale, hanno ringraziato l’associazione di volontariato per la sensibilità che da sempre dimostra e il sostegno nei confronti delle donne che vivono situazioni di fragilità.