Processori

Foto di bodkins18 da Pixabay

La CPU, acronimo di Central Processing Unit, consiste in un dispositivo hardware che processa ed elabora le istruzioni e i dati all’interno del sistema.

La fine del 2020 e l’inizio del 2021 portano con sé grandi novità per i processori.

Apple ha annunciato l’uscita del nuovissimo Mac con processore progettato completamente dall’azienda di Cupertino, Apple ha sempre creato i processori di iPhone e iPad, ma ora è riuscita a progettare anche quelli per Mac mettendo l’azienda di Cupertino in una posizione unica al mondo. Il primo Mac con chip Apple Silicon sarà disponibile entro fine anno. Questi nuovi computer saranno più potenti e più veloci, consumeranno meno energia e saranno in grado di far funzionare anche le app progettate per iPhone e iPad.

Il MacBook ultraleggero comprenderà 8/16 gb di Ram, una memoria di archiviazione da 256 gb a 1 Terabyte. Il vero vantaggio riguarderà l’autonomia prevista tra le 15 e le 20 ore di utilizzo, tre volte superiore a quella  dei computer Apple con processore Intel attuali.

Per quanto riguarda i processori Intel, Santa Clara ha fornito alcune informazioni su grafica, prestazioni e consumo energetico dei nuovi Rocket Lake-S di undicesima generazione per Pc desktop in arrivo all’inizio del 2021.

Questi nuovi processori Intel saranno realizzati utilizzando un processo produttivo a 14nm, però l’architettura “Cypress Cove” di Rocket Lake combinerà le funzionalità dei più recenti chip a 10nm, tra cui la grafica Intel Xe e la tecnologia dei core della CPU Willow Cove di Ice Lake di 10a generazione. Il consumo energetico previsto sarà più elevato è prevederà probabilmente un TDP fino a 125W. Intel inoltre garantisce delle prestazioni grafiche fino al 50% migliori rispetto a un processore Comet Lake-S.

Recentemente anche AMD ha annunciato la sua nuova linea di processori basati sull’architettura Zen 3, in grado di migliorare tutte le caratteristiche della precedente generazione aumentando l’efficienza generale ed offrendo anche le migliori performance single core. Il sistema produttivo sul quale si basano è a 7 nanometri, la frequenza del boost dei processori Zen 3 è molto elevata, i core presentano un nuovo layout dei core ed una nuova struttura della cache. Ryzen ha presentato per primo il nuovissimo processore 9 5900X, che offrirà prestazioni straordinarie sia per il gaming che per il single core, oltrepassando anche il rivale  Intel Core i9-10900K. Altri modelli sono il Ryzen 7 5800X e il Ryzen 5 5600X. Il modello principale però è sicuramente il Ryzen 9 5950X realizzato principalmente per i creatori di contenuti, dotato di 16 core e 32 thread, una frequenza di boost che arriva fino a 4.900 MHz, 72MB di cache L2+L3 e con un TDP di 105W.

Quindi le varie aziende nell’ultimo periodo hanno lanciato ogni tipo di processore con grandissime novità e sicuramente gli appassionati di hardware non si annoieranno per niente grazie a queste recentissime novità.