Inaugurato a Castel Maggiore “Fortinbike”, percorso di ciclocross/mtb per tutti in sede esclusiva di 1,5 km

Inaugurato a Castel Maggiore “Fortinbike”, percorso di ciclocross/mtb per tutti in sede esclusiva di 1,5 kmMercoledì 9 giugno 2021 una piccola folla di amanti della bicicletta ha assistito all’inaugurazione del percorso di ciclocross/mtb per tutti in sede che si snoda in sede esclusiva di 1,5 km nel bosco a ridosso del Reno, a Trebbo, realizzato nei mesi scorsi con una spesa di circa 10.000 euro derivante dallo stanziamento del bilancio partecipativo.

Il percorso ha la particolarità di essere stato realizzato a seguito del Bilancio Partecipativo edizione 2019, quando il progetto promosso da Giovanni Staltari è stato scelto e premiato dai cittadini con una votazione on line, conseguendo quindi lo stanziamento di 10.000 euro stabilito dall’amministrazione comunale per il progetto vincitore.

All’inaugurazione hanno partecipato Belinda Gottardi, Sindaca di Castel Maggiore, Matteo Cavalieri, Assessore al Bilancio, Giovanni Staltari, ideatore del percorso, Luca De Paoli, vicesindaco, e Lucia Campana, responsabile dell’Ufficio tecnico del comune.

Belinda Gottardi ha sottolineato “l’impegno del comune nello stimolare la partecipazione dei cittadini, con il ricco panorama di consulte partecipative di carattere sia territoriale che tematico e la soddisfazione di veder realizzato un progetto votato dai cittadini”, mentre Matteo Cavalieri ha evidenziato che “sono solo 30 i comuni italiani che applicano il percorso del bilancio partecipativo, a cui hanno partecipato a Castel Maggiore 1900 votanti che hanno scelto Fortinbike tra 16 progetti presentati da singoli cittadini o da gruppi organizzati”.

L’ideatore del progetto, Giovanni Staltari, ha spiegato che l’idea è nata per offrire ai giovani una opportunità di stare all’aria aperta in alternativa a smartphone e PC: il nome del percorso, Fortinbike, è infatti ispirato al noto videogioco Fortnite che spopola tra i ragazzi.

L’edizione 2020 nel frattempo è stata vinta dal progetto presentato dalla Consulta dei Giovani, attraverso il voto on line, che porterà da luglio una serie di iniziative di aggregazione e intrattenimento in Piazza Amendola.

 

Nella foto allegata, da sinistra Matteo Cavalieri, Giovanni Staltari, Belinda Gottardi, Lucia Campana, Luca De Paoli davanti al cartello di accoglienza al percorso