Due giovanissimi in manette a Bologna: trovati con 135 grammi tra hashish e marijuana e 17.000 euro in contanti

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Bologna hanno arrestato un 20enne e un 24enne italiani per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. E’ successo questa notte, durante un controllo del territorio che i militari stavano facendo in via San Mamolo. Alla vista di una Fiat Punto che stava transitando con fare sospetto, i militari si sono avvicinati al veicolo e hanno proceduto all’identificazione e perquisizione dei due occupanti. Le operazioni di ricerca di eventuali armi o sostanze stupefacenti sono terminate col ritrovamento di alcuni ovuli di hashish e una bilancia digitale.

I Carabinieri hanno approfondito il controllo recandosi a casa dei due soggetti per una perquisizione domiciliare. L’attività è terminata col sequestro, complessivo, di 135 grammi di droga (hashish e marijuana), e 17.000 euro in contanti, suddivisi in banconote di vario taglio e verosimilmente provenienti dagli introiti illeciti dei due spacciatori. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il 20enne e il 24enne sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.