Giulia Pigoni: “L’assessore Corrado Ruini ultras no vax, si dimetta”

La consigliera di Azione invita il sindaco Menani (che ha difeso e ringraziato i medici) a sostituire Ruini per coerenza



“L’assessore all’istruzione del Comune di Sassuolo Corrado Ruini ha deciso di investire 10mila euro per portare nelle scuole secondarie relatori no vax a indottrinare gli studenti – afferma una nota della consigliera comunale e regionale Giulia Pigoni, di Azione – Questa è davvero la goccia che fa traboccare il vaso. Corrado Ruini è un ultras no vax, come già aveva esplicitato mesi fa. Auspico le sue dimissioni, che metterebbero fine a uno spettacolino indegno”.

La consigliera attacca anche il sindaco Menani, che si è espresso a favore del vaccino e che ha ringraziato i medici per il loro lavoro: “Ora Menani spieghi, nel dettaglio, la posizione dell’Amministrazione comunale di Sassuolo. Scelga che cosa fare: sposare queste tesi deliranti oppure, per coerenza, sostituire il suo assessore”.

Già lo scorso agosto Ruini aveva espresso posizioni anti Green Pass sul suo profilo Facebook: un’esternazione che aveva generato aspre polemiche oltre a un’interrogazione da parte delle minoranze in consiglio comunale.

“L’assessore Ruini – aggiunge ora Pigoni – ha di nuovo farneticato in consiglio comunale di dittatura culturale, media appiattiti,  fanatismo, pensiero unico, bavaglio. Come mi pare evidente, non esiste nulla di tutto ciò. Esistono la scienza e i dati inconfutabili relativi al vaccino, che ha ridotto drasticamente il numero e soprattutto la gravità dei casi di Covid non solo in Italia, ma in tutto il mondo. Questi deliri no vax non possono essere più accettati da parte di un amministratore pubblico”.