domenica, 29 Gennaio 2023
2.1 C
Comune di Sassuolo
HomeModenaQuesta mattina alla Tenda di Modena si è svolto lo spettacolo teatrale...




Questa mattina alla Tenda di Modena si è svolto lo spettacolo teatrale “Occhio non vede, cuore provvede”

“Occhio non vede, cuore provvede” è il titolo dello spettacolo teatrale scritto e interpretato dal campione paralimpico di sci nautico, Daniele Cassioli che si racconta attraverso uno spettacolo ironico sulla diversità in modo divertente, e sicuramente coraggioso, portando ancor più inclusività all’interno degli eventi proposti da Fuori Campo 11.

 Lo spettacolo si è svolto presso La Tenda di Modena e ha visto come moderatore Raffaele Candini, presidente del CSI Emilia Romagna.

In sala abbiamo visto la presenza di una rappresentanza di studenti dell’I.T.E.S. J.Barozzi di Modena aderente al progetto “Fuoriclasse” proposto da Fuori Campo 11; tale evento è abbinato al contest “Giornalisti per un giorno” ed. 22/23 inserito all’interno dello stesso programma.

La mattinata si è aperta con gli interventi della fondatrice e Presidente di Fuori Campo 11 Barbara Fontanesi e dell’Assessora all’Istruzione, Formazione professionale, Sport, Pari opportunità del Comune di Modena Grazia Baracchi.

La parola è poi passata al moderatore Raffaele Candini che ha presentato ai ragazzi delle classi dell’I.T.E.S. J.Barozzi il campione Daniele Cassioli.

Daniele ha raccontato di essere cieco dalla nascita a causa della retinite pigmentosa e di come, nel corso della vita si sia accorto di quanto lo sport fosse la sua strada, di come, grazie ad esso abbia imparato a gestire la vittoria, a rispettare l’avversario e ad usare le emozioni nel modo giusto. «Lo sport mi ha salvato – ha detto Cassioli».

Ci spiega che quando abbiamo tutto, il tutto è dato per scontato, mentre quando abbiamo meno cose riusciamo a capire come imparare a valorizzarle.

Daniele ha poi spiegato ai ragazzi la sua esperienza sportiva da ragazzo non vedente e di come la sua scelta di praticare lo sci nautico gli ha regalato un senso di libertà.

Cassioli ha fatto capire ai ragazzi come il “vento contro” sia una condizione che ognuno di noi ha e di come siano le diversità a renderci le persone che siamo; ha spiegato di come siano gli atteggiamenti, le scelte che facciamo a fare la differenza nella ricerca della nostra felicità. Queste le parole di Cassioli in merito all’argomento «La felicità è una scelta; è nelle nostre mani».

Il momento conclusivo dell’incontro ha visto i ragazzi, le ragazze e gli insegnati della Scuola Jacopo Barozzi di Modena rivolgere domande a questo grande campione di vita in merito alle proprie esperienze e alle scelte fatte.

Ricordiamo che tutti gli eventi sono ad INGRESSO GRATUITO con prenotazione obbligatoria su info@fuoricampo11.it.

Per maggiori informazioni in merito all’ISCRIZIONE alla Yellow Run consultare il sito www.yellowrun.net o scrivere a yellowrun@fuoricampo11.it

Ora in onda:
________________












Ultime notizie