mercoledì, 28 Febbraio 2024
9 C
Comune di Sassuolo
HomeModenaPositivo incontro tra la Direzione aziendale di SETA, le Agenzie per la...




Positivo incontro tra la Direzione aziendale di SETA, le Agenzie per la Mobilità e le Associazioni dei consumatori-utenti

Concordata l’istituzione di un tavolo di confronto permanente, per il rilancio del ruolo svolto dal servizio di trasporto pubblico ed il miglioramento degli standard qualitativi. I partecipanti hanno condiviso la convinzione che la priorità assoluta di intervento deve focalizzarsi verso un aumento delle risorse assegnate al servizio di trasporto pubblico locale

Positivo incontro tra la Direzione aziendale di SETA, le Agenzie per la Mobilità e le Associazioni dei consumatori-utentiPresso la sede di SETA S.p.A. si è tenuto un incontro tra la Direzione aziendale, le Agenzie per la Mobilità di Modena e Reggio Emilia e le principali Associazioni di Consumatori-Utenti attive nei due territori. L’incontro ha costituito l’occasione per un proficuo confronto sull’attuale situazione del servizio di trasporto pubblico dei bacini provinciali modenese e reggiano, evidenziando altresì i differenti ruoli e competenze in capo ai soggetti pianificatori e regolatori (le Agenzie) ed al gestore SETA.

Per SETA erano presenti il Presidente Alberto Cirelli, l’Amministratore Delegato Riccardo Roat e la Responsabile Comunicazione Sociale Sarah Grugnetti; l’Agenzia per la Mobilità di Modena era rappresentata dall’Amministratore Unico Stefano Reggianini e dal Direttore Daniele Berselli, mentre per l’Agenzia della Mobilità di Reggio Emilia erano presenti la Direttrice Cecilia Rossi e la Responsabile dell’Ufficio Affari Generali Chiara Baroni. Nutrita e qualificata la rappresentanza delle Associazioni di Consumatori-Utenti richiedenti l’incontro, riconosciute dalla Regione Emilia-Romagna, che operano negli ambiti provinciali di Modena e Reggio Emilia: Giuseppe Poli (Responsabile Trasporti FEDERCONSUMATORI Emilia-Romagna), Marzio Govoni (Presidente FEDERCONSUMATORI Modena), Luca Braggion (Presidente ADICONSUM Emilia-Romagna), Vincenzo Paldino (Presidente UDICON Emilia-Romagna e bacino di Modena).

Tra i temi affrontati nel corso dell’incontro un’attenzione prioritaria è stata riservata all’analisi delle criticità emerse recentemente nella gestione del servizio: in particolare, è stato chiarito dal gestore come le difficoltà connesse alla carenza di personale di guida siano comuni a tutte le aziende di trasporto pubblico del Nord Italia, trovando inoltre ampio riscontro in ambito nazionale ed europeo; le Agenzie hanno monitorato queste problematiche e sono intervenute per minimizzare le ripercussioni sulla regolarità del servizio e i disagi per l’utenza. I rappresentanti delle Associazioni di Consumatori hanno ribadito la necessità di ripristinare la dotazione di personale necessario allo svolgimento del servizio contrattualmente previsto.

SETA ha confermato la sua piena disponibilità all’ascolto delle istanze rappresentate da tutti i principali interlocutori aziendali, nella consapevolezza che essi possono offrire un importante contributo per trovare soluzioni condivise ai problemi esistenti e per un generale miglioramento del servizio erogato. Inoltre, SETA ha inteso rilanciare il positivo percorso partecipativo avviato a partire dal 2014 per la realizzazione, di anno in anno, della propria Carta dei Servizi. In merito al rinnovo della Carta dei Servizi, le Associazioni di Consumatori hanno ribadito la necessità che durante questo confronto venga affrontato il tema di un loro coinvolgimento diretto per l’avvio di specifici monitoraggi e la conciliazione dei reclami.

I rappresentanti delle Associazioni di Consumatori hanno convenuto con SETA e con le Agenzie della Mobilità di Modena e Reggio Emilia che la priorità assoluta di intervento deve focalizzarsi verso un aumento delle risorse assegnate al servizio di trasporto pubblico locale, e che l’impegno per riaffermarne la centralità deve necessariamente coinvolgere tutti i soggetti che, a vario titolo, gestiscono tale servizio essenziale o ne usufruiscono.

In conclusione, valutando anche la possibilità di promuovere a breve – come previsto dalla normativa Regionale – la ricostituzione nei due bacini di un Comitato Consultivo degli Utenti, le Associazioni di Consumatori, le Agenzie per la Mobilità e SETA hanno concordato l’istituzione di un tavolo di confronto permanente, nell’ambito del quale lavorare congiuntamente avendo, come obiettivi condivisi, il rilancio nei territori di riferimento del ruolo svolto dal servizio di trasporto pubblico ed il miglioramento degli standard qualitativi.

Il prossimo appuntamento è previsto in occasione del confronto annuale sui risultati di miglioramento del servizio conseguiti nel 2023 e sui risultati attesi per il 2024, che saranno presentati nell’ambito della prossima edizione della Carta dei Servizi di SETA.

 

Ora in onda:
________________












Ultime notizie