sabato, 20 Aprile 2024
8.8 C
Comune di Sassuolo
HomeBolognaEnrico Rava & Mauro Ottolini in concerto per festival Crossroads a Imola




Enrico Rava & Mauro Ottolini in concerto per festival Crossroads a Imola

Imola  è una ‘fermata’ fondamentale del festival itinerante Crossroads, che qui ospita alcuni dei concerti più rilevanti del suo cartellone. Per l’edizione 2024 sono previste due serate, la prima delle quali, venerdì 5 aprile, vedrà sul palco del Teatro Ebe Stignani (ore 21) un gruppo che si riunisce in poche ma prestigiose occasioni: il Brass Ensemble co-diretto dal trombettista Enrico Rava e dal trombonista Mauro Ottolini.

Si tratta di un nonetto al quale partecipano Vanessa Tagliabue Yorke (voce), Guido Bombardieri (sax alto e clarinetto), Andrea Lagi (tromba), Emiliano Vernizzi (sax tenore), Enrico Terragnoli (chitarra, banjo, podofono), Glauco Benedetti (sousaphone) e Zeno De Rossi (batteria).

Enrico Rava torna a eseguire un progetto monografico su Lester Bowie, per lui una sorta di fratello spirituale. Era già accaduto una decina di anni fa con il Parco della Musica Jazz Lab. Quell’esperienza ora si aggiorna: Mauro Ottolini, che aveva curato tutti gli arrangiamenti, diventa co-leader. L’organico è sempre ampio, focalizzato su molteplici fiati, ma con una diversa strumentazione per la ritmica, nella quale emergono le predilezioni timbriche di Ottolini (il sousaphone, le chitarre ortodosse e le invenzioni di Enrico Terragnoli).

Tra Rava e Lester Bowie, lo storico trombettista e co-fondatore dell’Art Ensemble of Chicago, corre un evidente fil rouge stilistico. Ma una simile sintonia pare esserci anche tra la musica di Bowie e le sonorità messe in campo dalla penna di Ottolini, coi loro colori rutilanti, gli innesti sorprendenti, gli impasti visionari.

La scaletta, in cui non mancheranno alcuni brani storici di Enrico Rava, ripercorre le molteplici direzioni della carriera di Bowie: entrato nella storia del jazz dalla porta del free, il trombettista ha in verità percorso la musica afroamericana dalle sue accezioni più avanguardistiche e colte a quelle più popolari (blues, soul, funky, reggae). “Lester’s Fantasy” riporta alla luce brani che Bowie aveva scritto o arrangiato destinandoli a varie formazioni, dall’AEOC alla celebre Brass Fantasy, evidenziando i tratti più personali del loro autore: la pluralità dei linguaggi e la capacità di far convivere impegno e divertimento nella stessa battuta musicale.

La giornata imolese di Crossroads sarà inoltre arricchita da un appuntamento letterario pomeridiano al Ridotto del Teatro Ebe Stignani (ore 18, ingresso libero). Andrea Polinelli (compositore, performer e docente) presenterà il suo libro Gato Barbieri, una biografia dall’Italia tra jazz, pop e cinema (Artdigiland, 2023), che ricostruisce puntualmente la storia del sassofonista argentino, il cui ‘grido’ musicale ha simboleggiato l’America Latina degli anni Settanta, socialmente e politicamente straziata. Oggetto di approfondimento è anche il profondo rapporto di Barbieri con l’Italia: dalla sua influenza sullo sviluppo del nostro jazz all’impronta che ha lasciato nel mondo della musica pop, dal suo apporto alle opere cinematografiche dei più innovativi registi italiani (Bernardo Bertolucci, Pier Paolo Pasolini, Marco Ferreri, Giuliano Montaldo, Gianni Amico…) alle collaborazioni con Ennio Morricone, Luis Bacalov, Pino Daniele, Antonello Venditti, Enrico Rava, Franco D’Andrea, Giovanni Tommaso… Ad affiancare Polinelli nella presentazione sarà il giornalista Vanni Masala.

Crossroads 2024 è organizzato come sempre da Jazz Network in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e Paesaggio della Regione Emilia-Romagna e con il sostegno del Ministero della Cultura e di numerose altre istituzioni. Crossroads fa parte di Jazzer powered by Gruppo Hera e vanta il patrocinio di ANCI Emilia-Romagna. Il concerto è realizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Imola, la Fondazione Cassa di Risparmio di Imola e il Combo Jazz Club di Imola. Biglietti concerto: prezzo intero euro 20; ridotto 16.

 

Informazioni: Jazz Network, tel. 0544 405666, e-mail: info@jazznetwork.it

website: www.crossroads-it.orgwww.erjn.itwww.jazznetwork.it

 

Indirizzi e Prevendite: Teatro Ebe Stignani, Via Verdi 1, tel. 0542 602600. – Biglietteria serale giorni di concerto dalle ore 17. Informazioni e prenotazioni telefoniche: Jazz Network, tel. 0544 405666 (lun-ven ore 9-13), info@jazznetwork.it. Prevendita on-line: www.vivaticket.com, www.crossroads-it.org.

Ora in onda:
________________












Ultime notizie